Domande frequenti

FAQ | Domande generiche

Ci sono differenze tra i prodotti nelle varie aree geografiche?

Si, ci sono differenze di utensili e di assortimento. La gamma di prodotti è diversa, ma anche le caratteristiche tecniche possono variare in funzione dell'area geografica (ad esempio la tensione). Consulta il tuo sito Web locale per informazioni specifiche sui programmi e sui prodotti.

Dove posso trovare le istruzioni per l'uso degli utensili Dremel?

Consulta i nostri manuali dei prodotti, scaricabili nella sezione Download del nostro sito Web e inclusi nei kit dei prodotti. Se ti servono consigli e suggerimenti generici puoi consultare il manuale di avvio rapido, scaricabile sempre dalla sezione Download del nostro sito Web.

Dove posso acquistare i prodotti Dremel?

Con la funzione “Cerca rivenditori” sul sito Web di Dremel troverai un elenco dei rivenditori più vicini a te, insieme al percorso per raggiungerli. Se invece preferisci fare shopping online, qui puoi trovare un elenco dei rivenditori online.

Come posso procurarmi il catalogo Dremel?

Il catalogo Dremel è disponibile per il download.

Mi sembra che il mio utensile vibri e si stia consumando. Qual è il problema?

Il problema può essere causato da vari fattori. Per risolvere il problema da solo, togli tutto dall'utensile: stacca gli accessori, togli il mandrino e rimuovi la pinza e la ghiera. Accendi l'utensile. Fallo girare per un secondo. Se noti un problema, devi mandarci l'utensile da ispezionare. I nostri utensili offrono una determinata tolleranza per evitare il consumo, ma mai dire mai. Se ti sembra che l'utensile giri bene, spegnilo, aggiungi il mandrino, fissalo e accendi l'utensile. Come va l'utensile? Se noti che vibra, prova a dare un'occhiata al mandrino. Quando lo monti sull'utensile si deve chiudere in maniera uniforme. Fai altrettanto se usi la pinza e la ghiera. Fissale sull'utensile e controllale. Infine, se l'utensile funziona correttamente con questi elementi, ora passa all'analisi dell'accessorio. Il corretto inserimento dell'accessorio è una fase essenziale per ridurre o eliminare l'usura. Consigliamo di inserire l'accessorio il più a fondo possibile nella pinza/ghiera o nel mandrino, per poi procedere al serraggio. Cerca di non serrare l'utensile nelle scanalature ma dal gambo, visto che gli accessori non sono progettati per essere bloccati dalla scanalatura. Quando accendi l'utensile, se vibra troppo, spegnilo, allenta l'accessorio, rimuovilo, ruotalo di un quarto di giro e rimettilo. A volte devi ripetere quest'operazione varie volte prima di trovare il giusto equilibrio. Il vantaggio di questa procedura è che l'utensile gira meglio: sei più comodo e lo controlli meglio quando è in funzione, gli accessori si consumano in modo più uniforme e ovviamente i risultati sono migliori.

Come faccio a sapere se la pinza che ho scelto va bene per le dimensioni del gambo?

Sulla confezione è sempre indicata la dimensione del gambo adatto per l'accessorio (esempio). Le pinze sono contrassegnate da un anello. La pinza 480 non ha nessun anello intorno al manico, la 481 (3/32) ha 3 anelli, la 482 (1/16) ne ha 2 e la 483 (1/32) ha 1 anello. Nota: dopo avere inserito e serrato il gambo dell'accessorio, controlla sempre che l'accessorio sia fissato saldamente provando a tirarlo prima di accendere l'utensile. Se la pinza e la ghiera che hai scelto non trattengono l'accessorio, ti serve un'altra pinza.

FAQ | Assistenza

Ho un problema con il mio utensile Dremel. Che cosa devo fare?

Controlla se puoi risolvere da solo il problema. Nel manuale del prodotto puoi trovare consigli utili e suggerimenti. Se non trovi il manuale, lo puoi scaricare dalla sezione Download del nostro sito Web. Se non riesci a risolvere il problema da solo, controlla se l'utensile è ancora in garanzia oppure rivolgiti all'assistenza.

Il mio utensile Dremel si è rotto durante il periodo della garanzia. Che cosa devo fare?

Tutti gli elettroutensili Dremel vengono controllati e testati minuziosamente e sono soggetti alle rigorose ispezioni del controllo qualità di Dremel. Gli elettroutensili Dremel sono coperti da garanzia. Per maggiori informazioni, visita la pagina del nostro sito Web dedicata alla Garanzia.

 

Mi serve un ricambio per il mio utensile. Dove posso trovare i ricambi?

Puoi trovare i ricambi originale del tuo utensile con il nostro strumento di ricerca online: è rapido e semplice da usare. Accedi al sito Web dei ricambi, inserisci il codice del modello dell'utensile e troverai subito i ricambi che cerchi.

FAQ | Multiutensili | A filo

Qual è la differenza tra i multiutensili Dremel 4000 e 3000?

I modelli 4000 e 3000 presentano alcune caratteristiche in comune. La differenza principale sta nel fatto che il 4000 è dotato di un interruttore di accensione/spegnimento e ha una potenza superiore. Il modello 3000 invece è più piccolo e più leggero rispetto al multiutensile 4000.

Il modello 4000 ha un selettore di velocità separato dall'interruttore di accensione/spegnimento e permette di aumentare o ridurre la velocità con incrementi di 1000 giri al minuto circa. Il vantaggio per gli utenti è che, una volta trovata la velocità ideale, è facile reimpostarla. L'interruttore di accensione/spegnimento del 4000 esclude anche il meccanismo di blocco dell'albero o della pinza. Questo significa che, quando l'utensile è acceso, non puoi premere o attivare accidentalmente il meccanismo di blocco della pinza e danneggiare l'utensile. Il modello 4000 ha inoltre un controllo elettronico che fornisce una spinta in più, per le applicazioni più impegnative.

Per le specifiche, controlla il seguente riepilogo:

 

I multiutensili Dremel 3000, 4000 e 4300 sono dotati di spazzole per il motore sostituibili?

Sì! Sono dotati di spazzole per il motore sostituibili dall'utente.

Ogni quanto vanno sostituite le spazzole e come si fa?

Le spazzole sono fatte per durare tra le 50 e le 100 ore, a seconda dell'applicazione. Se sottoposte costantemente ad applicazioni aggressive, le spazzole vanno sostituite con maggiore frequenza. Consigliamo di controllare le spazzole ogni 30 ore. Quando la parte in carbonio si accorcia di più di 1/8, è il momento di sostituire entrambe le spazzole. Tieni presente che non si usurano in modo uguale. Se le spazzole non vengono controllate e sostituite, l'utensile rischia di danneggiarsi. Dopo la sostituzione, consigliamo di accendere l'utensile senza applicare carichi per 5-10 minuti, in modo che le spazzole abbiano modo di posizionarsi correttamente. L'utensile funziona meglio dopo che le spazzole si sono sistemate.

  • Per i modelli Dremel 3000 e 4300 puoi ordinare delle spazzole di ricambio nella sezione dedicata ai ricambi.
  • Per il modello Dremel 4000 puoi contattare il centro di assistenza locale, che provvederà alla sostituzione.
I multiutensili con il filo sono compatibili con tutti gli accessori della linea?

I modelli 3000, 4000 e 4300 sono compatibili con tutti gli accessori della linea adatti per gli utensili rotanti ad alta velocità. In genere hanno un gambo di 3,2 mm. Alcuni hanno un gambo più piccolo, ad esempio le punte per trapano più piccole. Se non usi un mandrino autoserrante (venduto a parte), è molto importante usare la pinza e la ghiera forniti in dotazione. La pinza fornita con l'utensile è compatibile con tutti gli accessori con un gambo di 3,2mm. Le pinze compatibili con accessori dal gambo più piccolo sono vendute da sole (codici 481, 482 e 483) o nel kit completo (4485). Usa la pinza corrispondente alle dimensioni dell'albero dell'accessorio che hai scelto.

I multiutensili 3000 sono più adatti per alcune applicazioni piuttosto che per altre?

Dipende: il multiutensile 3000 funziona a velocità variabile grazie a un interruttore regolabile. Man mano che prendi confidenza con l'utensile, diventa più facile scegliere la velocità più adatta a te. Il grafico nel manuale utente contiene indicazioni generiche sulle impostazioni di velocità 2/4/6/8/10 sull'utensile. Se sai già che per le tue applicazioni avrai bisogno di più velocità o di più potenza, ti converrebbe valutare il modello 4000 o 4300. Puoi considerare anche gli utensili a batteria che offrono maggiore libertà di movimento: i modelli 8220 o Lite (noto anche come 7760).

I modelli 4000 e 4300 sono più adatti per applicazioni specifiche?

No. Il 4000 è un utensile adatto sia per applicazioni pesanti che per utilizzi più leggeri.

Mi sembra che l'utensile si surriscaldi ogni volta che lo uso. Come si fa ad evitarlo?

Il problema può essere causato da diversi motivi; per evitarlo puoi seguire alcuni accorgimenti. Le prese d'aria sull'estremità del cavo dell'utensile sono prese d'ingresso dell'aria. Assicurati che siano aperte e che nulla le ostruisca. Le prese d'aria sull'estremità anteriore o appuntita dell'utensile sono invece prese d'uscita dell'aria. L'aria che scorre nell'utensile deve uscire da queste aperture. Puoi impugnare l'utensile tenendo la mano vicino alle aperture, ma sconsigliamo di COPRIRLE. Se tieni in mano l'utensile come una matita, potresti considerare un'impugnatura per migliorare il controllo e la circolazione dell'aria. Potrebbe farti comodo anche un albero flessibile, per non sentire il peso dell'utensile. Se invece tieni l'utensile come una mazza da golf, sposta le mani leggermente indietro e appoggiale sul corpo dell'utensile e non sulle aperture. Anche l'attività che svolgi è importante. Se ad esempio ti dedichi al taglio, l'utensile potrebbe fare anche 35.000 giri al minuto e venire a contatto con un materiale che si surriscalda facilmente, come il metallo, sprigionando molto calore. È molto importante che l'aria riesca a scorrere nell'utensile. Se l'utensile ti sembra molto caldo quando lo spegni, prova a tenerlo acceso per un minuto evitando il contatto con il materiale. In questo modo l'aria scorrerà nell'utensile senza il calore aggiuntivo generato dall'applicazione.

FAQ | Multiutensili | A batteria

Quanto dura un utensile a batteria con una carica?

Non esiste una risposta fissa a questa domanda. La durata dell'utensile a batteria dipende dal tipo di batteria, dal tipo di applicazione (ad es. una levigatura superficiale o un taglio profondo) e dal modello (Lite o 8220). Abbiamo progettato i nostri utensili in modo che la durata media della batteria corrisponda al tipo di applicazione più frequente per ogni modello.

Qual è la durata prevista di una batteria?

Le batterie Dremel resistono a centinaia di ricariche.

Che cos'è la protezione anti-blocco?

La protezione anti-blocco è una funzione incorporata nell'utensile per evitare il surriscaldamento della batteria e del motore in caso di arresto del materiale.

Come funziona la protezione anti-blocco e cosa succede se si attiva?

La protezione anti-blocco si attiva quando si esercita una pressione eccessiva sull'utensile per troppo tempo o quando la punta si incastra, soprattutto a velocità elevata. Quando questo accade, il motore si spegne. A questo punto, devi rimuovere l'utensile dal materiale. Se l'utensile rimane bloccato per più di cinque secondi, devi spegnerlo e riaccenderlo. Se invece il blocco dura di meno, l'utensile dovrebbe girare da solo dopo essere stato estratto. Se l'utensile continua a incepparsi nel materiale da lavorare, ti conviene considerare un altro utensile, cambiare accessorio o usare una tecnica più adatta a ottenere il risultato che desideri. Tieni presente che l'utensile si blocca più facilmente se la batteria si sta scaricando.

Non capisco se la batteria si stia caricando. Come si fa a capirlo?

Per gli utensili con caricabatterie a parte (non un caricabatterie USB), come il modello 8220:
se il caricabatterie rileva che la batteria è completamente carica, le spie sul caricabatterie possono accendersi rapidamente in sequenza, dando l'impressione che la batteria non si carichi. Per verificarlo, estrai l'utensile dal caricabatterie, accendilo e controlla il colore della spia del carburante. Se è verde puoi tranquillamente procedere. Non è necessario caricare l'utensile. Sul caricabatterie non si accende nessuna spia. Tutti questi segnali vengono indicati sull'utensile. Quando i terminali della batteria all'interno dell'utensile fanno contatto con il caricabatterie, l'utensile esamina lo stato della batteria. Se l'utensile è da ricaricare, la batteria si ricarica e le spie blu di indicazione della velocità sull'utensile si accendono in sequenza durante la ricarica. Se la batteria è troppo calda o troppo fredda, l'utensile non inizia subito la ricarica ma valuta lo stato e inizia a ricaricare quando l'utensile raggiunge la temperatura adatta.

Per gli utensili provvisti di caricabatterie USB (come il Lite 7760):
quando l'utensile è in carica, la spia dell'utensile si accende. Se si spegne, significa che la batteria è carica.

Che cosa si intende per ˝motore ad alte prestazioni˝?

Il motore ad alte prestazioni permette di mantenere la velocità anche durante l'utilizzo e in caso di sollecitazioni. Serve a ripristinare la velocità selezionata dell'accessorio quando questo viene a contatto con il materiale. Questa funzione è più evidente a velocità bassa e media, mentre risulta praticamente impercettibile nelle applicazioni ad alta velocità. Quando si utilizza un utensile che applica la velocità e non la coppia, è importante seguire una tecnica corretta. Un utensile che funziona per effetto della coppia o della forza è ben diverso rispetto a un utensile rotante ad alta velocità. L'accessorio non va mai spinto con forza nel materiale, ma dovrai prediligere passate meno aggressive e più frequenti. A velocità bassa o media, l'utensile si regolerà per tornare alla velocità selezionata.

L'utensile Dremel 8220 è compatibile con tutti gli accessori della linea?

Questo modello è compatibile con tutti gli accessori della linea adatti per gli utensili rotanti ad alta velocità. In genere hanno un gambo di 1/8. Alcuni hanno un gambo più piccolo, ad esempio le punte per trapano più piccole. Se non usi un mandrino autoserrante (venduto a parte), è molto importante usare la pinza e la ghiera forniti in dotazione. La pinza fornita con l'utensile è compatibile con tutti gli accessori con un gambo di 1/8. Se ti servono pinze compatibili con accessori dal gambo più piccolo, le puoi acquistare individualmente (codici 481, 482 e 483) o nel kit completo (4485). Usa la pinza corrispondente alle dimensioni dell'albero dell'accessorio che hai scelto.

Dremel 8220 è compatibile con tutti i complementi per utensili rotanti ad alta velocità?

Tutti i complementi per l'utensile rotante ad alta velocità Dremel sono compatibili con il modello 8220, ma l'uso di alcuni complementi può ridurre la durata della batteria.

I modelli Dremel 8220 sono più adatti per applicazioni specifiche?

L'utensile è privo di filo. Per gli utenti, la cosa più entusiasmante è usare l'utensile nei punti in cui un utensile a filo non arriverebbe, ad esempio per affilare una motosega nel bosco o anche in giardino e nei punti difficilmente raggiungibili con il filo. Gli utensili a batteria presentano un netto vantaggio rispetto a quelli a filo, ma hanno dei limiti di durata.

Che cosa significano le spie luminose su Dremel 8220?

Tre spie accese fisse indicano che la batteria è completamente carica e pronta all'uso. Due spie indicano che la batteria ha una carica residua del 50%. Una spia lampeggiante indica che l'utensile si sta per spegnere. Tre spie lampeggianti indicano che l'utensile è troppo caldo per l'uso e devi lasciarlo raffreddare. Tre spie che si illuminano in sequenza indicano che la batteria è troppo scarica per funzionare. Devi ricaricare la batteria.

FAQ | Multiutensili | Kit per toelettatura animali domestici

Che velocità devo impostare per tagliare le unghie al mio cane?

Il kit per toelettatura animali domestici ha due velocità. TI consigliamo di partire dalla velocità più bassa, in modo che il cane prenda confidenza con il tagliaunghie. Puoi anche mantenere sempre questa velocità, ma se vuoi tagliare di più e il tuo cane te lo permette, puoi passare alla posizione 2.

Quanto devo tagliare le unghie del mio cane?

Prima di procedere al taglio delle unghie, devi individuare il derma vivo. Di seguito viene mostrata l'anatomia delle zampe dei cani. L'unghia esterna è dura e priva di sensibilità, perché non ha terminazioni nervose. La parte centrale dell'unghia è la parte viva. Contiene piccoli vasi sanguigni e terminazioni nervose, ed è molto sensibile. Qui si trova una vena che "nutre" l'unghia. Se tagli troppo l'unghia e arrivi al derma vivo, l'unghia si metterà a sanguinare. Se le unghie sono chiare, spesso sono abbastanza trasparenti da lasciare intravedere la parte viva. Con le unghie scure invece la parte viva non si vede. Le unghie dei cani possono essere chiare o scure, quindi non esiste un unico metodo per valutare la lunghezza da tagliare. Di seguito viene mostrata anche la corretta angolazione per tagliare le unghie. In linea di massima, l'angolo adatto è di 45° dall'alto dalla parte inferiore del cuscinetto. Questo anche è l'angolo consentito dalla guida sul complemento. L'angolo effettivo può però variare, in base alle tue preferenze e all'anatomia del cane. Cerca di tagliare le unghie in modo che tocchino quasi terra quando il cane è in posizione eretta.

Ho paura che l'utensile rotante spaventi il mio cane, soprattutto quando inizio a limargli le unghie. Che cosa devo fare?

A volte sia il cane che il suo padrone temono il primo taglio delle unghie. Ma non preoccuparti: con un pizzico di preparazione sarà più facile. Se inizi presto e lo consideri parte dell'addestramento del cane, il tuo cane crescendo si abituerà. Prima di tutto, abitua il tuo cane a farsi accarezzare i cuscinetti prima di usare l'utensile. Per iniziare, puoi massaggiargli le zampe, i cuscinetti e le dita tutti i giorni, per qualche minuto. Cerca poi di creare un'associazione positiva con quest'esperienza premiando il tuo cane con il suo biscottino preferito. A questo punto, fai in modo che il cane si abitui poco alla volta all'utensile rotante. Faglielo annusare quando è spento. Dopodiché, tenendo l'utensile in mano, fai sentire al tuo cane che rumore fa quando è acceso. L'ideale sarebbe che il cane fosse seduto o sdraiato mentre tieni in mano l'utensile in funzione. Poco alla volta, abitua il tuo cane e toccagli le unghie con il disco abrasivo acceso per meno di un secondo. Aspetta però a tagliargli le unghie: il tuo cane deve prima acquisire dimestichezza con il tagliaunghie. Mentre prende confidenza, continua a fargli complimenti e a concedergli un piccolo premio. L'operazione potrebbe durare un paio di giorni o di settimane.

FAQ | Multiutensili | Accessori/Complementi

C'è un grafico con tutti gli accessori Dremel?

Sì, fai clic qui per visitare la sezione del nostro sito dedicata agli accessori. Puoi applicare i filtri per cercare l'accessorio adatto a te.

Che cos'è il sistema EZ SpeedClic™?

Si tratta di un sistema innovativo sviluppato da Dremel per sostituire gli accessori in pochi secondi con 3 semplici operazioni: tirare, infilare e girare. Grazie a questo metodo, non dovrai più usare chiavi o utensili aggiuntivi. Gli accessori sono riconoscibili dal logo EZ SpeedClic.

Come si fa a montare gli accessori sull'utensile?

Esistono due metodi per montare gli accessori sul multiutensile: Pinze: ne esistono di 4 diversi formati (0,8 / 1,6 / 2,4 / 3,2mm). I gambi hanno 4 diametri diversi, che richiedono l'uso di una pinza. L'utensile Dremel viene fornito con una pinza da 3,2 mm. Se acquisti un accessorio con un gambo più piccolo, devi anche acquistare una pinza del formato corretto. Le pinze sono acquistabili individualmente o in un kit di pinze di tutti i formati. Mandrino: se hai il mandrino (4486) non ti serve la pinza. Il mandrino è compatibile con tutti gli accessori originali Dremel con un gambo da 0,4 a 3,4 mm. Funziona come un normale mandrino e ti basta serrarlo manualmente.

Il complemento Dremel è compatibile con tutti i multiutensili Dremel?

Sì e no. Tutti i complementi Dremel possono essere collegati a multiutensili Dremel con punta filettata. Non tutte le combinazioni di accessori e complementi garantiscono però un funzionamento ottimale. Qui puoi vedere quali utensili sono compatibili con quali complementi.

Compatibilità dei complementi
Ho comprato un nuovo utensile Dremel, ma non va bene con il mio vecchio complemento Dremel. Devo sostituire il complemento?

I complementi precedenti, come la fresa a tuffo, il tavolo di fresatura e la stazione di foratura, si collegano all'utensile in maniera diversa. Se hai uno di questi tre complementi, puoi ordinare un adattatore al servizio clienti locale. Con l'adattatore puoi collegare il complemento al tuo nuovo utensile Dremel. Qui puoi vedere se ti serve un adattatore.

Quando uso un complemento, devo inserire l'accessorio PRIMA di collegare il complemento?

A questa domanda non esiste una risposta univoca, ma nella maggior parte dei casi la risposta è SÌ se il complemento va fissato sulla ghiera o sul mandrino, visto che la ghiera e il mandrino risultano inaccessibile una volta che vi è stato applicato sopra il complemento. Devi prima inserire l'accessorio nell'utensile, poi fissare il complemento. Esempi di alcuni complementi da inserire nell'accessorio prima di collegare il complemento sono il tavolo per fresatura (perché ostacola la visuale) e le guide che aiutano a gestire la profondità, come la guida da taglio o la guida circolare.

Il mandrino può essere serrato a mano o serve la chiave?

Non esiste una risposta unica a questa domanda. Ovviamente il mandrino può essere serrato a mano, ma se ti sembra di non avere abbastanza forza per serrare a mano l'accessorio e se comunque sei riuscito a usarlo nell'utensile per tutta l'applicazione, ti consigliamo di provare a serrarlo con la chiave: a lato del mandrino ci sono delle parti piatte. Il metodo migliore è provare a serrare manualmente l'accessorio, e usare la chiave se ti sembra che sia allentato. Se ti sembra comunque allentato, leggi la prossima domanda.

Se ho già un mandrino, perché dovrei usare anche una pinza o una ghiera della pinza?

Il mandrino è molto pratico, ma non è adatto alle applicazioni più intensive. Queste applicazioni esercitano infatti una forte pressione laterale sul carico o magari richiedono maggiore precisione. Per tali applicazioni, consigliamo di usare una pinza e una ghiera, perché sono più sicure e offrono un serraggio più affidabile.

Come faccio a far durare gli accessori il più a lungo possibile?

Alcuni accessori durano più a lungo di altri. Per fortuna però gli utenti possono controllare almeno in parte la durata prevista degli accessori. Ecco qualche accorgimento da tenere presente: ricorda che gli accessori funzionano per effetto della VELOCITÀ e non della forza. Se ti accorgi che devi esercitare pressione su un accessorio anziché accompagnarlo, è probabile che non sia l'accessorio più adatto quella particolare applicazione o per quel metallo specifico. Se l'accessorio che usi è l'unica alternativa possibile ed è adatto per lavorare il metallo che hai sotto mano, magari dovrai cambiare tecnica per ottenere risultati migliori. Prova a ridurre il volume di materiale con cui è in contatto l'accessorio e riduci la pressione esercitata dall'accessorio sul materiale. Gli accessori della nostra linea sono numerosi e adatti a molte applicazioni. Per prolungare la durata di tutti gli accessori conviene aumentare il numero delle passate ma ridurne l'aggressività. L'accessorio adatto non si surriscalda eccessivamente e non emette fumo, se usato nel modo corretto.

Il mandrino è compatibile con tutti i tipi di complementi?

No. Il mandrino è compatibile con diversi complementi, ma prima di applicarli devi valutare quanta precisione ti occorre. Il mandrino non va utilizzato con le guide da taglio, i tavoli per fresatura e i complementi delle frese.

Non riesco a inserire nell'utensile il gambo. Il foro nell'utensile sembra troppo piccolo.

Se non riesci a infilare il gambo o il mandrino nella pinza, è possibile che la pinza sia bloccata nel dado. In questo caso, togli il dado dall'utensile girando in senso antiorario. Se la pinza non si stacca dal dado quando viene rimossa dall'utensile, premi il gambo 6 nel foro nel dado. Con quest'operazione, la pinza dovrebbe staccarsi dal dado. Rimonta il sistema mettendo la pinza nell'albero e girando il dado sulla pinza in senso orario per serrarlo.

FAQ | Fai da te | Pistola incollatrice Dremel

Che cosa succede se uso uno stick di colla a bassa temperatura in una pistola incollatrice ad alta temperatura?

Se usi uno stick di colla colorata o glitterata a bassa temperatura, la colla potrebbe perdere i pigmenti colorati. Inoltre, la colla diventa troppo liquida per effetto della temperatura elevata e la pistola incollatrice sgocciola.

Panoramica delle pistole incollatrici:

  • GG910 - Alta temperatura (165° C)
  • GG920 - Alta temperatura (105° C)
  • GG930 - Doppia temperatura (modalità a 105° C e 165° C)
  • GG940 - Alta temperatura (165° C)

Panoramica degli stick di colla:

  • GG01 - Alta temperatura (165° C), colla multifunzione adatta per le pistole GG910 e GG930 (modalità ad alta temperatura)
  • GG02 - Bassa temperatura (105° C), colla multifunzione adatta per le pistole GG920 e GG930 (modalità a bassa temperatura)
  • GG03 - Alta temperatura (165° C), colla per legno adatta per le pistole GG910 e GG930 (modalità ad alta temperatura)
  • GG04 - Bassa temperatura (105° C), colla decorativa adatta per le pistole GG920 e GG930 (modalità a bassa temperatura)
  • GG05 - Bassa temperatura (105° C), colla decorativa adatta per le pistole GG920 e GG930 (modalità a bassa temperatura)
  • GG11 - Alta temperatura (165° C), colla multifunzione adatta per la pistola GG940
  • GG13 - Alta temperatura (165° C), colla per legno adatta per la pistola GG940
Per quanto tempo si può usare la pistola incollatrice 940 dopo aver scollegato il filo?

Dipende dall'utilizzo, in genere la colla nella camera si raffredda dopo 5 minuti. Alla pistola però serve energia per riscaldare la colla e riempire la camera.

FAQ | Fai da te | Incisore Dremel

Quali sono gli accessori adatti per l'incisore?

Sono due accessori, le punte da incisione intercambiabili: la punta in carburo 9924 e la punta diamantata 9929. Gli altri accessori compatibili con i multiutensili Dremel non sono adatti per questo utensile.

Che differenza c'è tra la punta diamantata e la punta al carburo?

La punta al carburo è adatta per l'incisione di molti materiali in generale. Per applicazioni che richiedono la lavorazione continua oppure per materiali più fragili, come il vetro, la punta diamantata è in grado di affrontare carichi più pesanti per più tempo. Taglia allo stesso modo, ma resiste ai materiali più duri e agli utilizzi prolungati su materiali normali. La punta diamantata non va bene per incidere l'acciaio.

Come si fa a sostituire la punta?

Sul lato dell'utensile c'è una vitina, nel punto di giunzione con l'esterno dell'utensile. Allentando la vite, sarà facilissimo sostituire la punta.

FAQ | Fai da te | Dremel VersaTip™ e Dremel VersaFlame™

Serve un gas specifico per ricaricare l'utensile a butano Dremel?

Il gas usato per VersaTip e VersaFlame è normale butano, lo stesso gas degli accendini. Il butano è facilmente reperibile dai classici ferramenta e nelle tabaccherie dedicate. Per ricaricare il serbatoio, segui il manuale di istruzioni.

Quali sono le differenze tra l'uso di Versatip e Versaflame?

Il saldatore Versatip serve per le applicazioni di saldatura poco impegnative e la pirografia. Grazie alla forma simile a una penna, è perfetto per i lavori di precisione. Viene fornito con un numero di punte maggiore rispetto a Versaflame e pertanto può essere usato per più applicazioni. Il saldatore Versaflame viene usato per interventi di saldatura più generici. Può essere usato come cannello o come saldatore fisso a fiamma libera. Entrambi possono raggiungere una temperatura di 1200°C, a seconda dell'accessorio impiegato. La differenza tra i due utensili sta nel fatto che VersaFlame ha un rendimento energetico superiore, permettendo quindi di riscaldare più materiale in meno tempo.

Il mio saldatore Versatip non funziona correttamente: quando lo accendo sento il gas che scorre, ma l'utensile non si aziona.

Quando lo accendo sento il gas che scorre, ma l'utensile non si aziona. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che il Versatip non produce alcuna scintilla. Per risolvere il problema, controlla che il parafiamma metallico sia fissato saldamente in modo corretto. In questo modo si garantisce il collegamento alla punta metallica che genera la scintilla. Non toccare il VersaTip finché non si è completamente raffreddato.

Il mio saldatore Versatip non funziona correttamente: quando lo accendo non sento il rumore del gas che scorre.

Il problema potrebbe essere dovuto al fatto che l'ugello è ostruito dal butano liquido. Molto spesso, l'ugello si blocca perché il serbatoio è troppo pieno. Il serbatoio è pieno quando il gas butano liquido fuoriesce dalla valvola di riempimento. Quando ciò si verifica, smetti di riempire il serbatoio di gas per evitare che sia troppo pieno. Per maggiori informazioni, consulta la sezione RIEMPIMENTO DEL SERBATOIO del manuale del Versatip. Se il problema persiste, svita il parafiamme metallico. A questo punto, svita l'isolante in ceramica. Rimuovi l'ugello con un paio di pinze e lascia evaporare il butano liquido al suo interno tenendo l'ugello con le pinze per 30 secondi; dopodiché, rimonta i componenti. Se il problema persiste anche dopo che hai applicato i nostri suggerimenti, contattaci per indicazioni su come restituirci l'utensile per un'ispezione.

FAQ | Fai da te | Dremel DSM20

Che tipo di utensile è Dremel DSM20?

Dremel DSM20 è un sega manuale, estremamente compatta e potente. Permette di effettuare tagli obliqui, smussati e dritti su vari materiali.

Si possono sostituire i dischi da taglio della DSM20?

Sì. Attualmente per la DSM20 sono disponibili cinque diversi accessori, per tagliare un'ampia varietà di materiali.

Qual è la massima profondità di taglio della DSM20?

La DSM20 offre una profondità di taglio massima di 20mm.

I miei accessori DSM20 sono compatibili con gli altri utensili Dremel?

No. La DSM20 è un utensile straordinario di Dremel, e i suoi accessori sono esclusivi. Gli accessori per gli altri modelli Dremel non sono compatibili con la DSM20.

Che cosa sono il taglio a tuffo, il taglio a filo e il taglio longitudinale?

Il taglio a tuffo è un taglio al centro del materiale. Risulta particolarmente pratico con la minisega DSM20, in cui i dischi da taglio non hanno denti ma grana abrasiva che consente il corretto affondo nel materiale. Inoltre, il piedino a molla consente un taglio preciso e sicuro nel materiale. Un taglio a filo può invece essere praticato con il disco da taglio multiuso della DSM600, un accessorio speciale con da un disco disassato a cupola che permette di tagliare a livello superficiale. Un taglio longitudinale è il taglio dritto di un pezzo di materiale, generalmente parallelo alla venatura del legno.

FAQ | Fai da te | Dremel Forti-Flex™

Dall'impugnatura del mio Fortiflex cade del grasso dopo che l'ho usata. È normale?

Sì. L'albero flessibile e l'impugnatura si surriscaldano quando li usi e il grasso diventa più liquido. Non appendere l'impugnatura rivolta verso il basso dopo averla usata, per evitare che il grasso coli.

Posso lubrificare l'albero flessibile con l'olio?

No. Per lubrificare l'albero flessibile serve un normale lubrificante per cuscinetti a sfera. CONSIGLIO: per prolungare la durata dell'utensile, ricordati di lubrificare regolarmente l'albero flessibile.

Ho perso il mandrino/chiave esagonale per il Dremel Forti-Flex. Dove posso trovare un ricambio?

I ricambi di questi articoli sono disponibili presso l'assistenza clienti locale.

Quali accessori Dremel sono compatibili con Dremel Forti-Flex?

Il Forti-Flex Dremel è dotato di un'interfaccia a mandrino completamente regolabile (fino a 4 mm) per gli accessori ed è compatibile con qualsiasi accessorio multiutensile Dremel con mandrino di qualsiasi dimensione senza dover utilizzare le pinze Il Forti-Flex Dremel non deve essere utilizzato con accessori Trio Dremel, perché questi mandrini da 4,8 mm sono troppo grandi per il mandrino Forti-Flex. Anche gli accessori per Dremel Multi-Max, l'incisore e VersaTip/VersaFlame non sono compatibili.

FAQ | Fai da te | Dremel Versa

Che cos'è il Versa PC10?

Con il potente e versatile Dremel Versa, non sarà più necessario sudare sette camicie per pulire gli oggetti. La scrostatura ad alta velocità in formato compatto è ideale per rimuovere i residui di sapone, il cibo incrostato, lo sporco più ostinato e altro. La batteria agli ioni di litio è veloce da ricaricare ed è perfetta da usare in ambienti sia interni che esterni, sia al bagnato che all'asciutto. Il design leggero e compatto è perfetto per l'uso con una mano sola e permette di arrivare nei punti più difficili. Gli accessori sono rapidi da sostituire con il pratico sistema di aggancio. Dremel Versa può passare dalle piastrelle al vetro o dalle tappezzerie al metallo in men che non si dica, con o senza acqua e detergente, in base all'applicazione. Per maggiori informazioni, visita la pagina Dremel PC10.

Accessori per Versa PC10 - Dischi per pulire

Quando finisci di usare il disco per pulire, estrailo dal supporto, sciacqualo e mettilo ad asciugare. Quando il disco è usurato, sostituiscilo con uno nuovo.

Come si usa l'utensile Versa?

Ecco qualche consiglio per un utilizzo ottimale dell'utensile: Ricarica l'utensile:  prima di usare l'utensile, tienilo in carica per due ore almeno. Così non dovrai preoccuparti che la batteria si scarichi durante il tuo primo progetto. Se la spia blu è accesa, significa che l'utensile è in carica. Una volta completata la ricarica, dopo due ore circa, la ricarica si arresta automaticamente e la spia blu si spegne.
Uso dell'utensile:  se l'utensile si spegne mentre lo usi, prova a ridurre la pressione che eserciti. L'utensile è progettato per bloccarsi se viene esercitata una pressione eccessiva. Lascia che sia l'utensile a lavorare. Se non ottieni i risultati sperati, prova ad applicare un disco per pulire più aggressivo. Inumidisci il disco prima di usarlo, magari usando anche detersivo per piatti. In questo modo, il disco incontrerà meno difficoltà.

Posso pulire l'automobile con il mio Versa?

La spazzola con setole, la spazzola angolare, il disco di spugna, il disco antigraffio e il disco per applicazioni pesanti vanno bene per pulire la macchina. Versa Power Cleaner è consigliato soltanto per pulire i fari della macchina: basta usare il disco bianco in schiuma e la pasta lucidante apposita per i fari. Ricordati di applicare un nastro mascherante intorno ai fari, per non rischiare di danneggiare la carrozzeria. È consigliabile esercitare una leggera pressione con l'utensile e applicare il complemento paraschizzi per evitare che la pasta finisca sulla macchina. I dischi non sono adatti per pulire altre superfici della macchina.

FAQ | Altro

Come si fa a incidere il vetro con Dremel?

Esistono due opzioni per incidere il vetro con gli utensili Dremel: Incisore Dremel (290): l'incisore Dremel esegue diverse passate e dispone di una punta di incisione al carburo. Seleziona uno dei cinque livelli di incisione sull'utensile e inizia ad incidere. Multiutensile Dremel: per un'incisione precisa va utilizzato un accessorio a punta diamantata. Sono disponibili in sette diverse forme e dimensioni. Per incidere un disegno ti suggeriamo di utilizzare delle molettine abrasive al carburo di silicio, disponibili in sei diverse dimensioni e forme. Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, visita le sezione del sito Web dedicata agli accessori.

FAQ | Prodotti ritirati

Qual è la differenza tra Dremel serie 100 e la serie 200?

L'utensile serie 100 ha una sola velocità. L'utensile serie 200 invece ha due velocità.

C'è differenza tra le fonti di alimentazione degli utensili Dremel 7700, 8000 e 8200?

Sì. Il modello 7700 ha una batteria ricaricabile al nichel-cadmio da 7,2 Volt. I modelli 8000 e 8200 sono entrambi dotati di batterie ricaricabili agli ioni di litio da 10,8 Volt. Il vantaggio delle batterie agli ioni di litio è la capacità di mantenere la carica elettrica molto più a lungo e l'effetto memoria, che permette di ricaricare la batteria quando si vuole.

I modelli 8000 e 8200 sono entrambi a 10,8 Volt. Che differenza c'è tra questi due modelli?

Entrambi i modelli 8000 e 8200 sono dotati di batterie agli ioni di litio da 10,8 Volt. Visto però che il motore del modello 8200 è più grande e l'impianto elettronico un po' più intelligente, le performance dell'8200 sono superiori rispetto all'8000. In linea di massima, il modello 8000 equivale per prestazioni alla serie 300 Dremel con filo, mentre il modello 8200 a prestazioni elevate equivale al modello Dremel 4000 con filo.

Ho perso la chiave Multi-Max e la vorrei sostituire. Di che formato è?

Per la vite accessoria di Multi-Max serve una chiave esagonale da 5 mm.

Ho perso la vite accessoria del mio Multi-Max e vorrei un ricambio. Di che misura è? Posso acquistare un ricambio equivalente in ferramenta?

La vite accessoria è una vite per il macchinario M6 lunga 18 millimetri.

Come si fa a prolungare la durata della carta abrasiva diamantata?

Prova a ridurre la velocità impostata sull'utensile. Si consiglia di non superare la velocità 7 (o 18.000 oscillazioni al minuto) sull'utensile Multi-Max con questo accessorio.

Gli accessori Multi-Max sono compatibili con gli altri utensili oscillanti?

L'adattatore universale MM300 Multi-Max permette di usare gli accessori oscillanti originali Dremel anche su utensili oscillanti di altre marche. Il set Multi-Master 636 è compatibile con gli accessori Multi-Max anche senza l'adattatore universale Dremel MM300. Non montare mai accessori di altri marchi sull'utensile oscillante Multi-Max.

Dove e come posso procurarmi una stazione da traforo?

Il prodotto non è più disponibile nell'attuale gamma di prodotti Dremel.

Dove e come posso procurarmi Dremel TRIO™?

Il prodotto non è più disponibile nell'attuale gamma di prodotti Dremel.

Dremel Support
Mandaci un messaggio dall'apposito modulo.
Hotline tecnica
Per ogni domanda su nostri prodotti, applicazioni e il nostro servizio post-vendita:
La linea è aperta: (Dal lun. al ven.)
09.00-12.00 / 14.00-17.00