Come ristuccare le piastrelle in modo facile

Il kit di rimozione cemento per pareti e pavimenti Dremel (568) è straordinario per rimuovere lo stucco in modo rapido e senza fatica

  • Difficoltà
    Easy

Introduzione

La stuccatura non serve soltanto a sigillare le piastrelle e ad evitare infiltrazioni di sporco e umidità nelle fessure, ma fa anche brillare ogni stanza di luce nuova. Per fortuna, ristuccare le piastrelle della doccia o del bagno è una delle attività più semplici tra i lavoretti fai da te. Questo video con tutorial ti spiegherà come ristuccare le vecchie piastrelle: un'attività indispensabile quando cambi casa! Dremel ti guiderà nel progetto dall'inizio alla fine in 7 passaggi chiari e dettagliati, dalla rimozione dello stucco vecchio con il kit di rimozione cemento per pareti e pavimenti (568) all'eliminazione degli scarti fino alla lucidatura delle piastrelle per farle risplendere. L'avventura con lo stucco inizia qui.

Hai bisogno di
  • Attrezzatura di sicurezza
  • Aspirapolvere
  • Spazzola
  • Ciotola o secchio d'acqua
  • Spatola
  • Spugna per stucco
  • Straccio o asciugamano
  • Frattazzo per stuccatura in gomma
  • Miscela di malta
L: lunghezza, W: profondità, H: altezza, D: diametro

Istruzioni video

Passo 1 7

Prepara il multiutensile per rimettere lo stucco

Prima di iniziare a ristuccare le piastrelle del bagno, è fondamentale regolare correttamente la profondità della guida da taglio angolare, inclusa nel kit di rimozione cemento per pareti e pavimenti (568), per garantire la tenuta del nuovo stucco

Per metterti al lavoro, rimuovi il copripunta del multiutensile Dremel 4250. In base alla larghezza delle fessure tra una piastrella e l'altra, dovrai applicare la punta per la rimozione del cemento dalle fughe di piastrelle 569 o 570 (per questo progetto abbiamo usato la 570) e serrarla. A questo punto, monta sulla punta la guida da taglio angolare e avvitala. Regola la profondità della guida da taglio per rimuovere lo stucco: lo spessore della piastrella è un valido indicatore della profondità desiderata. Ora puoi iniziare a ristuccare le piastrelle del bagno.

Passo 2 7

Rimozione dello stucco vecchio

Prima di riapplicare lo stucco alle vecchie piastrelle del bagno, è essenziale rimuovere quello vecchio

Prima di partire a tutta birra con il multiutensile, pensa alla sicurezza. La rimozione dello stucco vecchio può letteralmente suscitare un polverone, quindi conviene indossare una maschera antipolvere e gli occhiali di protezione. Meglio avere anche le cuffie di protezione e i guanti. A questo punto, accendi l'utensile a 20.000 giri al minuto, spingilo nella fessura e, tirando verso di te, inizia a rimuovere lo stucco. Per controllare al meglio l'utensile e praticare tagli netti, impugna il tuo Dremel a due mani e fai in modo che la guida da taglio sia inclinata di 30°. L'ampia finestra ti garantisce piena visibilità sulla linea di stuccatura e sulle piastrelle tutt'intorno. Continua a tagliare fino alla completa rimozione dello stucco vecchio.

Passo 3 7

Sbarazzati della polvere

Per sbarazzarti di polvere e detriti causati dalla rimozione dello stucco, è comodissimo l'aspirapolvere

Vuoi conoscere il segreto per ristuccare correttamente le piastrelle del bagno? Sta tutto nella pulizia! Il nuovo stucco non aderisce correttamente alle piastrelle sulla parete e tutt'intorno se non elimini completamente la polvere causata dalla rimozione dello stucco vecchio. Conviene procedere in due fasi. Prima di tutto pulisci le linee dello stucco con una spazzola manuale per staccare le particelle e i pezzettini residui. In secondo luogo, rimuovi la polvere e i detriti con l'aspirapolvere. Ecco fatto. E ora passiamo al nuovo stucco!

Passo 4 7

Mescola il nuovo stucco

Mescola insieme l'acqua e lo stucco in polvere fino ad ottenere una miscela omogenea

Prima di tutto, scegli il colore. Per questo progetto abbiamo scelto uno stucco color avorio perché si abbina alle piastrelle bianche, ma puoi scegliere il colore che ritieni più adatto. Misura il volume d'acqua consigliato dal produttore in un secchio vuoto e aggiungi la quantità corrispondente di stucco in polvere. Mescola con una spatola finché non avrai incorporato tutta la polvere. Per stuccare le piastrelle del bagno o della doccia bisogna usare una miscela omogenea, quindi dovrai continuare a mescolare fino alla completa scomparsa di tutti i grumi. Lascia riposare lo stucco per 5-10 minuti. Ottimo, ora il tuo stucco è pronto per essere usato.

Passo 5 7

Applica lo stucco

Un frattazzo per stuccatura in gomma è un accessorio fondamentale per il fai da te per ristuccare le piastrelle della doccia

Ti stai chiedendo quale sia il metodo migliore per applicare lo stucco tra queste vecchie piastrelle? Prima di tutto prendi il frattazzo per stuccatura, poi con una spatola applica una cucchiaiata di stucco sul lato in gomma del frattazzo. A questo punto passa il frattazzo in diagonale sulla parete, per spalmare lo stucco e farlo penetrare nelle fughe tra una piastrella e l'altra. Per garantire risultati duraturi, riempi tutte le fughe passando più volte il frattazzo per stuccatura sulla stessa area da direzioni diverse. Continua così finché non avrai stuccato tutte le fughe. Non preoccuparti se un po' di stucco va a finire sulle piastrelle anziché nelle fughe: è assolutamente normale. Ti basterà rimuovere lo stucco in eccesso e passare alla parte successiva da stuccare.

Passo 6 7

Pulizia delle piastrelle

Elimina i residui di stucco dalla parete appena stuccata con una spugna per stuccatura leggermente inumidita

Dopo aver ristuccato le piastrelle del bagno e aver fatto seccare lo stucco (per il tempo indicato sulla confezione), dovrai pulire le piastrelle. Inumidisci leggermente una spugna per stuccatura con uno spruzzino o passandola sotto il rubinetto e strizzandola bene. Rimuovi i residui di stucco con movimenti rotatori. Se la spugna si sporca troppo, sciacquala in un secchio d'acqua calda e strizzala bene. Non sciacquarla sotto l'acqua corrente e non versare l'acqua sporca negli scarichi, per non intasare le tubature. Evitare che lo stucco si secchi del tutto prima di passare alla fase successiva.

Passo 7 7

Rimozione dei residui di stucco

Elimina rapidamente lo sporco rimasto e i residui di stucco dalle piastrelle con un panno pulito

Anche se hai pulito benissimo, quando lo stucco si asciuga completamente noterai che sulle piastrelle del bagno ristuccate si sarà formato inevitabilmente qualche residuo di stucco. Non c'è problema. Strofinando le piastrelle con un panno pulito e asciutto, come un panno in microfibra, riuscirai ad eliminare questo sottile strato molto rapidamente. Una volta eliminati gli ultimi residui, potrai ammirare il tuo lavoretto di ristuccatura. Complimenti per aver portato a termine questo lavoretto di fai da te utile e conveniente!