Sostituzione delle piastrelle del bagno

Sostituisci le piastrelle del bagno con la sega compatta Dremel DSM20
Hai bisogno di
  • Scalpello
  • Martello
  • Spatola da intonaco
  • Metro a nastro
  • Matita
  • Carta vetrata
  • Adesivo per piastrelle
  • Distanziatori per piastrelle
  • Piastrelle nuove
  • Malta
L: lunghezza, W: profondità, H: altezza, D: diametro

Iniziamo - passo per passo

Passo 1 6
Usa martello e scalpello per rimuovere le vecchie piastrelle

Rimuovi le vecchie piastrelle utilizzando martello e scalpello e leviga bene in modo che la superficie sia liscia o, se necessario, intonaca nuovamente la parete in quanto per la posa delle piastrelle è necessaria una superficie perfettamente uniforme.

Passo 2 6
Crea un piano di posa prendendo le misure

Prendi le misure della parete e delle piastrelle per poter creare un piano di posa. Trova il centro della parete e studia il piano di posa a partire dal centro verso i bordi/angoli esterni in modo da avere tagli uniformi delle piastrelle a ciascuna estremità.

Passo 3 6
Applica l’adesivo e le piastrelle in modo uniforme

Per iniziare la posa delle piastrelle secondo il vostro piano, assicurati di rimuovere la placca dello scarico del WC, in modo da poter piastrellare fino al foro di servizio. Applica l’adesivo in modo uniforme su tutta la parete. Quindi, applica con cura le piastrelle nuove intere utilizzando i distanziatori per garantire che la distanza delle fughe sia sempre la stessa.

Passo 4 6
Usa la sega compatta Dremel DSM20 e il disco diamantato per taglio di piastrelle

Taglia le piastrelle restanti per i bordi e gli angoli della parete, per le zone circostanti il foro di servizio e per la parte posteriore del WC utilizzando la sega compatta Dremel DSM20, la guida per i bordi Dremel DSM e il disco diamantato per taglio di piastrelle Dremel DSM540.

Passo 5 6
Applica alla parete le piastrelle tagliate

Applica alla parete le piastrelle tagliate, seguendo il tuo progetto.

Passo 6 6
Rifinisci con la malta e posizionare il portarotolo

Rifinisci con la malta per riempire le fughe e, quando asciutta, avvita alla parete un portarotolo - o, meglio ancora, applicane uno a ventosa senza dover fare fori con il trapano - e hai finito!